Rari o inesistenti.

“Non mi è mai successo di piegarmi dal ridere durante una penetrazione. Ho notato che è difficile mentre si ha un’erezione. Sarà che in quel momento si è più vicini agli animali e rari o inesistenti sono gli animali che ridono.
Ciò che di solito mi fa ridere è un cortocircuito della logica, un uomo che inciampa, l’introduzione di una discontinuità non prevista nella continuità di una passeggiata, una donna elegante che scorreggia, l’esito inaspettato di una previsione, la fine di una barzelletta. Ridere è un fenomeno dell’intelletto, è un privilegio esclusivamente umano. Sarà per questo che gli animali non ridono.
Posso dire con certezza che mentre sto scopando non posso scassarmi dalle risate. Ho notato che scopare deve essere un’attività serissima e tanto più aumenta il vigore della scopata tanto più seria diventa.
Quando mi sto accoppiando co’ una non penso a nulla. Sarà che in quel momento si è più vicini agli animali e rari o inesistenti sono gli animali che pensano.
Se in quel momento pensassi correrei il rischio di ridere e se comincio a ridere la biella mi si affloscia e addio pistone. Fare sesso è una cosa che non potrà mai farmi sganasciare dalle risate.

poltrona

Sarà che in quel momento si è più vicini agli animali e ogni attività della mente è assorbita nel godimento del corpo ed essendo ben piantata nel presente non va avanti e indietro nel tempo a cercare cose che la facciano ridere.
Secondo me funziona che quando ridi prendi le distanze dalle cose, trascendi il dato reale, immagini, ricordi, reiteri situazioni. La mente è altrove quando ridi. Gli animali invece non trascendono un bel nulla, sono sempre impegnati nel presente, chiusi nel loro mondo di animali.
Un cavallo non può pensare di essere altro rispetto a un cavallo, invece a un uomo può capitare di pensare di essere tutto fuorché un uomo.
Inoltre possiamo ridere di noi stessi ma bisogna essere autocoscienti per accorgersi della propria inettitudine. Bisogna guardarsi da fuori, porsi in altro rispetto agli inetti che siamo per riderne.
E infatti rari o inesistenti sono gli animali autocoscienti.

cavallo stupido

Insomma, posso dire con certezza che ridere è una faccenda solo umana e che l’amplesso è una cosa seria e che non si è mai così seri come quando si fa sesso e tutto questo perché in quel momento si è più vicini agli animali e rari o inesistenti sono gli animali che ridono.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...